CENTRO DI COMPETENZE
PER L'ECONOMIA CIRCOLARE

La nostra missione è accompagnare le aziende in questa fase di transizione verso un modello circolare che metta in rete i bisogni e le esperienze per massimizzare il riutilizzo di risorse normalmente considerate scarti, abbattendo l’utilizzo di materie prime estrattive. Rigenerare valore è l’obiettivo ambizioso che Reeboot si è dato per sviluppare il Centro di Competenze sull’Economia Circolare.

Luca Archi (Direttore Generale di Garc Ambiente SpA SB)

Il centro di competenze affianca le imprese nella ricerca di soluzioni sostenibili per abbattere l’impatto ambientale

Il Centro di Competenze per l’Economia Circolare di Garc Ambiente riunisce abilità tecniche, analitiche, regolatorie, legislative e finanziarie in grado di affiancare le “aziende clienti” in processi legati riduzione delle emissioni di CO2 concentrando le proprie competenze in due macro categorie:

Si intende così realizzare un ecosistema industriale trasversale a più settori, che ha l’obiettivo di rafforzare procedure virtuose e introdurre tecnologie che consentano nuove relazioni in ottica di simbiosi industriale.

Per la loro prossimità geografica, abbiamo scelto di progettare il Centro di Competenze partendo dai distretti produttivi tessile, ceramico, automotive ed edile, permettendo alle imprese di accedere a materie prime secondarie “a km 0”.

Questa scelta è in linea con i valori di Garc Ambiente e di tutto il Gruppo GARC, che ha adottato un modello di business sostenibile, orientato al rispetto e al miglioramento dell’ambiente, in ottica di adesione degli ESG (Environmental, Social and Governance) alla propria attività d’impresa e, al fine di rendere questo modello economico una realtà concreta.

WTRM e Textile Circular Open Innovation

progetti di ricerca per la gestione RESPONSABILE dei rifiuti industriali nei settori tessile, ceramico

Garc Ambiente SpA SB sta attualmente sviluppando dei progetti di ricerca all’interno del centro di competenze,  offre servizi alle imprese dei distretti tessile, ceramico, automotive ed edile di Reggio Emilia e Modena.

Questi progetti, denominati “WTRM (Waste to Raw Materials) and Textile Circular Open Innovation”, sono finanziati dalla Regione Emilia-Romagna e hanno l’obiettivo di migliorare la gestione dei rifiuti attraverso la promozione della simbiosi industriale, e sono fortemente incentrati sull’Economia Circolare.

Il piano di ricerca avrà una durata di tre anni e permetterà a Garc Ambiente di perseguire la propria missione di promuovere percorsi di transizione ecologica e di Economia Circolare a livello regionale, al fine di sostenere le imprese nella gestione dei propri rifiuti e nella riutilizzazione degli scarti di altre produzioni.

L’obiettivo finale è quello di generare una ricaduta positiva sul territorio.

Garc Ambiente si impegna a sostenere la crescita di un nuovo modello di collaborazione tra le aziende che si basa sullo scambio di risorse, allo scopo di creare un beneficio comune alle imprese coinvolte e di generare un valore condiviso per l’intera comunità.

Si intende così realizzare un ecosistema industriale trasversale a più settori, che ha l’obiettivo di rafforzare procedure virtuose e introdurre tecnologie che consentano nuove relazioni in ottica di Economia Circolare.

Consulenza per la
transizione ecologica,
sostenibilità ambientale,
efficienza energetica
e decarbonizzazione

Compila il form

Vorresti ricevere maggiori informazioni?

Se desideri ricevere approfondimenti, chiarimenti o anche solo se sei curioso e vorresti saperne di più sul Centro di Competenze per l’Economia Circolare di Garc Ambiente SpA SB, inviaci un messaggio e ti contatteremo!

Iscriviti alla newsetter di Garc Ambiente